Articolo di: lun, set 5th, 2011

Le proposte autunno – inverno 2011/2012 di Benetton

Il classico e la novità della casa di moda Benetton

Riprendiamo a lavorare e tutte noi vogliamo essere alla moda con il nostro stile e la nostra identità. Tra gli operatori moda che meglio hanno saputo giocare con i colori e le tendenze spicca sicuramente la casa Benetton. Da anni nel campo della moda con la sua inconfondibile eleganza anche nel casual. Uno stile nel quale qualsiasi ragazza più rispecchiarsi e trovare il capo, o il dettaglio che la valorizzi di più. Per la stagione autunno – inverno 2011-2012 Benetton propone linee divertenti e decise all’insegna della tendenza e del confort.

La stagione autunno – inverno 2011/2012 di Benetton

Sono tre le linee principali di Benetton 2012: Traveller, New Yorker e I’m not a soldier.
Nella prima prevalgono le tinte accese mescolate in modo estroso con pieghe morbide e lunghezze inaspettate. Uno stile street radical chic sempre di tendenza che denota in chi lo indossa una forte personalità. Consigliato a tutte le ragazze. I jeans contribuiscono nel mix di generi e forme e lasciano la libertà di mischiare a piacere il tutto per completare il look con un personalissimo tocco di creatività!
Nella New Yorker l’accento è posto sull’eleganza, con linee più classiche e colori basic. I tessuti appaiono più pesanti ed alcuni capi sono caratterizzanti da linee forti con il nero ed il cammello. A completare il tutto ci sono i classici pantaloni male style e giacche dal taglio definito.
In ultimo la I’m not a Soldier! Già dal nome capiamo che ci troviamo dinanzi ad una collezione ispirata a linee e colori militari. La maglieria è caratterizzata dal punto grosso con forme morbide sul tono del marrone, panna e verde scuro. Sulle stesse gradazioni si attestano i giacconi ed i cappotti, anche se non mancano le fantasie ed i classici colori d’autunno.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa