Articolo di: lun, lug 14th, 2014

Come conservare gli alimenti nel frigo

 

Come conservare gli alimenti nel frigo è da sempre una croce e delizia per ogni casalinga che si rispetti. Il saperlo fare bene è un’utopia, perché non tutte  sanno rispettare delle regole fondamentali che ci facilitano il lavoro.

kuhlschrank_it

 

Mettere gli alimenti in frigorifero solo per conservarli a lungo, non è un buon metodo! E’ necessario conoscere ogni cibo in quale ripiano deve essere riposto . Saper conservare i cibi è una buona abitudine per mantenere la loro giusta conservazione. La bassa temperatura del frigorifero permette di mantenere freschi i cibi e rallenta così la crescita e la riproduzione dei microrganismi, come batteri e funghi.

La temperatura ideale da impostare per un frigorifero è sui 5°. Questa temperatura si rileva sulla mensola centrale e non è costante in ogni parte dell’elettrodomestico. La parte più fredda si ha sulla mensola più bassa (circa 2°), ideale per la conservazione della carne e del pesce. Mettendoli nel punto più basso si evita che possano sgocciolare sugli altri alimenti.

Prodotti come uova, burro, formaggi, gli affettati e tutti quelli con la scritta “dopo l’apertura conservare in frigorifero” si devono posizionare sulle mensole centrali o su quelle più in alto dove si arriva ad una temperatura di 8°. Le verdure e la frutta invece, sono riposti nei cassetti in basso che sono i punti più caldi; infatti si arriva fino ai 15°.

La cura sta anche nel non riporre troppi alimenti nel frigorifero. Se si riempie, si rischia di non  riuscire a far circolare l’aria e la temperatura non sarà distribuita in modo adeguato. Anche far accumulare la brina non è salutare per il nostro frigorifero. Il consiglio è sbrinarlo e in modo regolare e usare acqua calda con un po’ di aceto per togliere gli odori.

Oltre a queste regole basilari, vediamo insieme quali sono i consigli da rispettare :

  • la frutta e la verdura non ancora mature devono essere conservate ad una temperatura ambiente;
  • la temperatura del frigo, durante l’estate deve essere più fredda rispetto a quella impostata durante l’inverno. E mi raccomando, aprire la porta del frigo solo quando è veramente necessario e assicurarsi di averla chiusa sempre bene;
  • bisogna avvolgere e coprire gli alimenti o metterli in contenitori con dei coperchi per evitare che perdano umidità e sapore. Se mettiamo gli alimenti ancora caldi rischiamo di far salire la temperatura e il nostro frigo potrà subire uno sforzo maggiore;
  • riporre gli alimenti che acquistiamo di recente indietro o sotto quelli che già sono in frigo. Questo ci aiuta a consumare i cibi prima che scadano e quindi ridurre gli alimenti che sono destinati alla pattumiera.

Seguendo queste accortezze, è possibile conservare gli alimenti per più tempo possibile.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa