Articolo di: mar, nov 12th, 2013

La nuova tendenza nel make up: smokey blue eyes

Condividi
Tags

Estate non fa rima solo con abbronzatura, pelle dorata  e look naturale. Molte donne, anche nella stagione dove il caldo avvolge e il sole illumina i volti, non vogliono passare inosservate. Per tutte loro ho preparato lo smokey blue eyes, principe delle recenti passerelle, ma rivisto e corretto, reso luminoso e intenso soprattutto ancora più sensuale. Questo make-up concentra l’attenzione sugli occhi, richiede un trucco della bocca chiaro, quasi naturale, leggermente lucido. E’ adatto alle donne bionde che vogliono mettere in evidenza gli occhi chiari, ma molto sofisticato anche per le scure che vogliono intensificare lo sguardo. Avvicinarsi al trucco del momento è facile, basta seguire questi semplici e piccoli gesti. E’ una forma di trucco facile, ma se fossi negata o volessi un risultato impeccabile, ti consigliamo di partecipare a uno dei tanti corsi per estetista.

Con una matita nera morbida tipo Kajal, traccia una linea compatta dall’esterno verso l’interno, all’attaccatura delle ciglia, facendo attenzione a non tralasciare lo spazio tra una ciglia e l’altra. Sali con la linea verso il naso, creando un semicerchio di spessore consistente. Ripeti l’operazione del semicerchio nella parte della palpebra superiore esterna e congiungi i due disegni con la stessa matita morbida che hai utilizzato per creare il primo tratto, creando una banana compatta e molto definita. Ammorbidisci la linea sfumando leggermente con un pennello a punta tonda e molto compatto. Fai attenzione a restare il più possibile nei bordi della banana. Con lo stesso pennello, accompagna le sfumature laterali verso l’interno in modo che si amalgamino bene con la banana. Ricordati di lasciare libero los pazio centrale della palpebra che truccherai successivamente. Se non riesci a sfumare perfettamente la matita, usa un pizzico di ombretto nero opaco sul pennello. Applica la matita nera morbida all’interno dell’occhio nella palpebra inferiore e anche fra le ciglia. Con un pennellino a taglio dritto e duro, sfuma la linea creando un effetto non troppo definito. Sfumalo fino a ottenere un colore che assomigli al grigio fumo. Rifinisci tutta la sfumatura e intensificala utilizzando un ombretto nero opaco. Questa fase è indispensabile in quanto definisce tutta la zona, che resterà anche a trucco ultimato. Applicalo con un pennello in pelo naturale con setole tondeggianti, facendo attenzione a non prelevare troppo prodotto per evitare che la polvere si depositi in zone che non devono essere truccate. Poggia l’ombretto e sfuma dolcemente su tutte le zone che hai tracciato, compresa l’attaccatura delle ciglia. Se questa zona non dovesse risultare abbastanza colorata, intensificala con linea sottile di eye liner. L’ombretto è un passaggio fondamentale per definire lo stile di questo smoky eyes. Utilizza un ombretto blu satinato leggermente luminoso e, con un pennello a pelo medio compatto e tondeggiante, riempi tutta la parte che non hai ancora truccato. Sotto l’arcata sopraccigliare è fondamentale applicare un punto luce chiaro, avorio o bianco. Usa con un pennello a lingua di gatto con setole chiare. Così ricorderai che questo pennello è dedicato alle sfumature chiare e non la sporcherai mai con ombretti scuri. Infine, passa un mascara rigorosamente nero. Con un pennello a taglio dritto e consistente, applica l’ombretto blu in modo orizzontale anche sulla palpebra inferiore. Fai molta attenzione a tenere le due sfumature (quella della palpebra superiore e quella della palpebra inferiore) chiuse tra di loro. Rifinisci il trucco con un blush sugli zigomi di un colore leggermente aranciato, che valorizzerà l’incarnato abbronzato e donerà calore alle pelli che invece sono rimaste chiare. Applicano con un movimento rotatorio in modo da ottenere un effetto molto sfumato e quasi inesistente. Per le labbra, opta per un gloss leggermente rosato.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa