Articolo di: gio, apr 14th, 2011

Outlet: il futuro dello shopping

In tempo di crisi economica gli outlet sono sempre più “gettonati”

Una recente inchiesta condotta dalla Federazione Moda Italia ha rilevato come il comparto moda sia in crescente sofferenza, con un calo produttivo che si aggira intorno al 20,4%. Dati poco incoraggianti che, da un lato, la dicono lunga sulla difficile congiuntura economica che il nostro paese sta attraversando mentre, dall’altro, sottolineano come la tendenza al risparmio sia sempre più marcata ed ormai estesa ad ogni settore. Per quanto concerne il campo della moda, alla crisi generale esiste un’eccezione: stiamo parlando degli outlet che in appena 15 anni sembrano aver rivoluzionato il modo di fare shopping.

Cosa sono gli outlet?

Gli outlet sono dei centri commerciali specializzati nella vendita al dettaglio di prodotti di grandi marchi che vengono venduti a prezzi  stracciati, solitamente con uno sconto che va dal 30% all’80%. In un primo tempo agli outlet venivano destinati soprattutto le giacenze, mentre negli ultimi anni, visto il grande successo riscosso tra i consumatori, molte case produttrici hanno deciso di dedicare proprio agli outlet una collezione ad hoc .  La caratteristica principale degli outlet è quindi quella di congiungere qualità e risparmio, proponendo prezzi scontanti per tutto il periodo dell’anno e non solo quindi in tempi di saldi.  Nel corso del tempo la formula outlet ha conosciuto una evoluzione: così all’outlet classico si sono associate altre tipologie come i Factory Outlet, gli spacci aziendali monomarca e gli outlet village, ovvero le “città dello shopping”.

Il successo degli outlet e il fenomeno degli outlet on-line

E’ ormai evidente come gli outlet abbiano inaugurato un modo del tutto nuovo di fare shopping che coinvolge in maniera crescente consumatori di tutte le età e categorie sociali. La maggior parte degli outlet sorge alla periferia delle città, questo per accogliere un numero crescente di clienti, mentre la sua struttura ricorda per metà un centro commerciale classico e per l’altra parte un parco divertimento. L’outlet, infatti, è sempre più preferito dai consumatori non solo per la sua economicità, ma anche perché permettono di congiungere le classiche attività di commercio con quelle dedicate al tempo libero. Sarà forse anche per questo che dal 2005 ad oggi gli outlet sono passati da 18 a 34 distribuendosi in maniera pressoché omogenea da Nord a Sud e diversificandosi molto per categoria merceologica: non solo outlet di abbigliamento, ma anche outlet dedicati all’arredamento, outlet di tessuti, outlet di accessori, outlet di prodotti tecnologici e addirittura outlet di auto e moto. Infine particolarmente interessante sta diventando il fenomeno degli outlet online che all’economicità degli outlet tradizionali congiungono la comodità e la rapidità del Web. Da una recente indagine condotta è emerso che gli italiani, nello specifico gli uomini, hanno il primato europeo per gli acquisiti sugli outlet online. La ricerca assegna ai maschi italiani la corona di shopping addicted, visto che gli uomini spendono negli outlet online circa il 10% in più rispetto alle donne e non per tecnologia o viaggi  ma proprio per abbigliamento e accessori. In rete si sono moltiplicati gli outlet online, e tra i tanti oggi vi segnaliamo www.Mystiletto.com, un outlet di gran moda che piacerà molto ai maschi spendaccioni e alle loro dolci metà.
Insomma il futuro dello shopping sono gli outlet!

 

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa