Articolo di: lun, lug 11th, 2011

L’universo della fede nuziale

La fede “nuziale” nel matrimonio.

La fede nuziale suggella quello che è comunemente riconosciuto come il passaggio fondamentale per la vita di ognuno di noi. Un momento di passaggio, di crescita, di rinunce ma anche di conferme. Insomma uno dei classici traguardi di una vita. E come è noto a tutti i ventenni in sù, ogni cambiamento porta sofferenza ma in questo caso, non stiamo filosofeggiando sul significato dell’uomo, sul ruolo della famiglia nella società o ancor più su mistiche e poetiche esegesi d’amore. La sofferenza del grande passo riguarda l’organizzazione della cerimonia! Essì, una grande passione con dilemmi strazianti; parenti o non parenti e questo il problema, di mattina o di pomeriggio, abito bianco, avorio o colorato, classico o moderno, in viaggio per le Bahamas o verso il mistico Tibet. Insomma, tutta una serie di quesiti che stancherebbero il più introspettivo degli Amleto. Così, per rendere meno traumatico ciò che è definito la tomba dell’amore (e forse non è un caso perché dopo tutto l’immane stress, vorresti correre dal primo macho esotico che passa :D ) veniamo qui con questa nostra, a darvi qualche consiglio per orientarsi nella giungla delle scelte.

Modelli di fede nuziale.

Uno dei primi compromessi che ci si pone nel giorno più speciale della vita è la scelta dell’anello. Il simbolo dell’amore eterno e fedele, dell’abdicazione alla famiglia e alle responsabilità. Un monito per il resto del mondo single che si avvicina. Insomma il perenne cartello “fuori mercato”.
I modelli sono infiniti. Alcuni seguono la tradizione, altri la personalità dei singoli sposi. L’unica certezza è la posizione. Si usa apporre, infatti, la fede nuziale all’anulare sinistro in quanto, tradizione vuole, che da lì passi la vena amoris dallo stesso lato del cuore.
Oggi possiamo spaziare tra una miriade di modelli, materiali e fogge.
Tra le diverse tipologie disponibili, possiamo distinguere la fede nuziale francesina, tipologia classica, riportante una fascia tondeggiante con bordi smussati, sottile e lievemente bombata.
La fede nuziale mantovana che si presenta più alta e piatta, la fede nuziale etrusca, decorata e anch’essa piatta con scritte beneaugurati. E ancora, la fede nuziale sarda, lavorata a pizzo o quella di taglio moderno, al posto dell’oro giallo, foggiata con oro bianco, o platino. Quest’ultima si presenta con un piccolissimo diamante incastonato, che la rende ancora più preziosa. La prestigiosa pietra, per chi lo richiede, può essere posta anche soltanto sull’anello della sposa, lasciano quello dello sposo completamente liscio.
Per chi si sente alternativo alle tradizioni più scegliere tra la fede nuziale a fasce strette o fasce larghe in diverse colorazioni d’oro. Vi è inoltre, lo stile intrecciato, molto ricercato o quello etnico in oro bianco e talvolta con forme irregolari. Ciò che resta invariato in tutte queste forme e colori sono le incisioni al loro interno. Nel cerchio, infatti, vanno apposte date e giorno delle nozze ed il nome del futuro coniuge. Nel caso vi sentiate particolarmente ispirati, è possibile inserire anche una piccola dedica.

Quanto costa la fede nuziale?

Infinitamente vario è anche il listino prezzi. In effetti, il costo dei simboli dell’amore fedele non sono sempre abbordabili. Ma il mercato è grande ed il compromesso è sempre dietro l’angolo.
Possiamo trovare una fede nuziale a partire da 80 euro, molto semplice ma pur sempre d’effetto, ad un massimo ad esempio di mille e cinquecento euro, con foggia lavorata con decori e pietre preziose. Per le classiche francesine, ce la possiamo cavare con centocinquanta euro circa, centino in più centino in meno. Dimmi che fede nuziali scegli e ti dirò che coppia sei potremmo dire, ma almeno per questi simbolo dell’amore, poniamoci pochi problemi.
La fede nuziale, oltre che un simbolo, è pur sempre un gioiello, godiamocelo!!!

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa