Articolo di: gio, ott 16th, 2014

Cosa rende un reportage fotografico di matrimonio perfetto?

Condividi
Tags

wedding

Per scegliere un reportage fotografico di matrimonio perfetto serve affidarsi ai migliori professionisti, assolutamente non al fai da te, alle foto scattate dagli amici e assolutamente no alle improvvisazioni. Sì invece alle foto spontanee, ma solo se realizzate da vero fotografi che sanno sempre quando immortalarvi al momento giusto, soprattutto in un giorno così importante come il matrimonio.
Il matrimonio non è solo il racconto di un giorno, ma rappresenta le emozioni che durano per il resto della propria vita, per questo il reportage fotografico deve essere discreto, non invadente, ma deve essere completo e sfumato di tantissimi particolari, che sarà bello rivedere anche negli anni successivi, ed ogni volta accorgersi magari di un prezioso particolare in più. La fotografia deve rispecchiare il proprio modo di essere, non deve ostentare pose innaturali, nessuno deve preoccuparsi di come può venire nell’immagine, sono momenti di vita e come tali vanno raccontati. La giornata di festa deve essere vissuta nella più totale libertà, senza imporre interferenze poco opportune quando gli sposi sono in compagnia di amici e parenti. Lo stato d’animo è sicuramente significativo, e questo un fotografo professionista lo sa bene.

reportage fotografico

5 motivi per scegliere un servizio fotografico di matrimonio di qualità

Ricordando che i protagonisti della giornata sono gli sposi e che tutti gli invitati sono le persone che sono state chiamate in questo giorno memorabile di festa, un vero reportage fotografico deve tenere conto di 5 criteri fondamentali:

  1. Il servizio fotografico deve essere una testimonianza fotografica in grado di trasmettere anche nel tempo tutte le emozioni vissute
  2. Saranno proprio i particolari che continueranno a rendere unico il giorno del matrimonio, quelli che solo un fotografo professionista riesce a cogliere
  3. Il fotografo deve essere in grado di cogliere i momenti particolari del grande giorno, senza continuamente richiedere agli sposi di mettersi in posa
  4. Non bisogna entrare con “violenza” nella loro intimità, bisogna rispettare il fatto che gli sposi vogliano vivere questo giorno speciale con amici e parenti
  5. Gli sposi desiderano una presenza discreta in grado però di dare una testimonianza concreta e viva al loro matrimonio

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa