Articolo di: gio, set 1st, 2011

Lavoro: l’emotività ci aiuta ad essere bravi colleghi ed ottimi leader

Sentimenti a lavoro: mostrarli o reprimerli?

E’ giusto reprimere i propri sentimenti quando si è a lavoro? Alcuni dicono di no. L’ambiente di lavoro così come gli altri contesti sociali di cui facciamo parte è un complicato e delicato groviglio di relazioni umane. Optare ad un equilibrio è sempre la mossa più azzeccata; la cosa migliore da fare, quindi, è di non cedere ad isterismo o peggio ancora a vittimismo ma cercare di comunicare un eventuale dissenso o disagio con propositi collaborativi e sempre in modo razionale.

A lavoro un po’ di sana emotività aiuta

La fragilità si sa, in questo mondo frenetico e competitivo è pagata a caro prezzo e allora le persone emotive che devono fare? Confessare i propri sentimenti non deve essere considerata sempre una debolezza ma piuttosto una sorta di rispetto per noi stessi e volontà di farsi comprendere da chi ci sta accanto per instaurare una migliore e più proficua relazione lavorativa. E’ necessario abbattere i tipici stereotipi secondo i quali piangere denota debolezza ed emotività. In alcuni casi diviene liberatorio e salutare per il nostro benessere psichico.

L’intelligenza emotiva rende più efficienti e produttivi nel lavoro

Inoltre, è risaputo, in ambito scientifico, che riconoscere le proprie emozioni (quindi vivendole) ci consente di gestirle meglio evitando che si accumuli tensione che potrebbe sfociare in disturbi psicosomatici più o meno seri. Sempre bene sottolineare che chi parla di gestione razionale della vita e dei rapporti umani sbaglia nel modo più assoluto. Le aree principali del pensiero e delle emozioni nel cervello non sono affatto isolate. E’ impossibile, dunque, agire soltanto con razionalità e logica. La sfida quindi è quella di vivere secondo un equilibrio tra le parti. Sono tante le ricerche nel settore che attestano che un’intelligenza emotiva, intesa come capacità di affrontare le proprie emozioni, sapersi relazionare con i colleghi ed avere stima in sé stessi, è determinante per essere più efficienti e produttivi nel proprio ambito di lavoro.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa