Articolo di: mar, feb 25th, 2014

Erogatori a rete idrica: soluzione ecologica ed economica per la casa

erogatori acqua Blu

Il problema dello smaltimento delle bottiglie di plastica grava pesantemente sul nostro ambiente: in Italia infatti, oltre allo spreco di acqua della rete idrica, si registra un consumo eccessivo di acqua in bottiglie di plastica PET, enormemente più costosa dell’acqua di rubinetto e con un impatto ambientale notevole a causa di tutta la plastica da smaltire. Esistono però alcune buone abitudini che possono dare in questo senso un significativo contributo alla salvaguardia dell’ambiente: oltre alla raccolta differenziata, un’altra soluzione per un consumo più responsabile è ad esempio l’acquisto di un erogatore d’acqua a rete idrica.

L’erogatore a rete idrica è un dispositivo che consente di bere direttamente l’acqua del rubinetto di casa, assicurando igiene, qualità e risparmio: è infatti sempre dotato di un sistema di filtraggio che elimina qualsiasi residuo dall’acqua del rubinetto e il sapore del cloro.

Grazie agli erogatori d’acqua a rete idrica è dunque possibile utilizzare direttamente «l’acqua del sindaco» con un notevole risparmio economico e soprattutto per l’ambiente. Le aziende fornitrici di questo tipo di erogatori si occupano inoltre di sostituire periodicamente i sistemi di filtraggio direttamente a domicilio.

Gli erogatori a rete idrica sono disponibili in diversi modelli, al fine di adattarsi alle esigenze di ogni famiglia. Inoltre, per gli amanti dell’acqua frizzante è possibile scegliere i modelli con il gasatore, per aggiungere bollicine all’acqua del rubinetto.

Per evitare sprechi d’acqua in casa può inoltre essere utile seguire altri due importanti consigli:

  • Controllare il contatore dell’acqua: spesso la rete idrica casalinga può essere soggetta a falle o perdite che possono portare a un’ingente spreco d’acqua. Un rubinetto che perde può far sprecare quasi 4000 litri di acqua all’anno, così come uno sciacquone rotto fa perdere anche 100 litri d’acqua al giorno. Il trucco per accorgersi se ci sono problemi di questo tipo in casa è solo uno: basta chiudere tutti i rubinetti e andare a controllare il contatore; se l’indicatore continua a girare, diventerebbe opportuno chiamare un tecnico specializzato per la riparazione della perdita.
  • Utilizzare un frangigetto o un diminutore di flusso su tutti i rubinetti: spesso la quantità d’acqua corrente utilizzata per le normali attività quotidiane è eccessiva. Per questo è possibile applicare ai rubinetti della propria casa, senza l’aiuto di nessuno, i diminutori di flusso, delle pratiche valvole che miscelano l’acqua corrente con una percentuale d’aria. Il getto dell’acqua e la pressione d’uscita sono mantenute stabili, tanto da rendere l’utilizzo dei rubinetti anche più comodo che in precedenza, risparmiando anche un 50% dell’acqua utilizzata.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa