Articolo di: gio, apr 7th, 2011

Arredamento: le proposte degli interiors per il 2011

Come la moda che di anno in anno si rinnova, anche il settore dell’arredamento conosce, ad ogni cambio di stagione, dei radicali cambiamenti. Puntuali come sempre arrivano, quindi, anche per quest’anno le proposte degli interiors che hanno rinnovato anche per la nuova stagione il concetto di casa.

Interiors e tendenze design 2011

Le parole d’ordine degli interiors per l’arredamento interno targato 2011 sono sicuramente austerità, confort ed empatia. Sensibili alle esigenze dei consumatori, che in tempo di crisi economica chiedono sempre più spesso agli interiors di superare il concetto di “reinvenzione” e di optare concretamente per l’innovazione, i designer propongono per l’anno in corso un arredamento capace di sintetizzare la tradizione con le ultime tendenze high-tech, prediligendo forme semplici, linee armoniche e colori “alternati”, capaci, cioè, di associare i classici bianco e nero con colori più “azzardati” come il giallo e l’arancio. Raccolta la sfida dei clienti, sempre più propensi ad uno stile a metà tra design ed arte, gli interiors propongono per la casa 2011 materiali come il metallo, il vetro, la plastica da alternare a materiali insoliti, come ad esempio la lana.

Ma quali sono i “must” irrinunciabili secondo gli interiors più affermati per il nuovo anno?

Per quanto concerne i colori, si è visto come la tendenza inaugurata per quest’anno dagli interiors sia quella di privilegiare i colori neutrali, ovvero il bianco e il nero, da alternare però a tinte molto più forti ed accese, da utilizzare non solo per la tintura delle pareti, ma anche per pavimenti, soffitti, tendaggi, lampadari ed accessori. Al bando, invece, quei colori, ritenuti dagli interiors “in”, tristi e demoralizzanti, come il beige o il marrone, che non favorirebbero affatto quell’atmosfera di relax e di “calore” che una casa deve necessariamente possedere.
Ampio spazio, poi, alla tecnologia che per gli interiors è ormai diventata uno stile di vita e non più una semplice moda. Così i prodotti high-tech vengono sempre più “sdoganati” dalla loro antica funzione di “suppellettili” per divenire parte integrante dell’arredamento stesso, così da ricreare un ambiente capace di sintetizzare creatività e innovazione ma anche comodità e funzionalità.
Non deve mai mancare poi un tocco di personalità che gli interiors considerano un po’ come l’ingrediente segreto per creare un ambiente che sia davvero originale e che, soprattutto, riesca a riflettere la personalità e lo stile delle persone che lo abitano.
Tra le tendenze dello scorso anno che gli interiors ripropongono anche per il 2011 ci sono poi le cosiddette eco-decorazioni le quali riflettono la volontà delle persone di creare degli ambienti che siano più rispettosi della natura, grazie all’impiego di materiali “sostenibili” e che tutelino la salute e il verde. Da segnalare, infine, come per il 2011 si rinnovi la passione per il fai da te e il bricolage che sempre più spesso porta le persone a trasformarsi negli interiors di se stessi, cimentandosi nella costruzione di arredi o suppellettili o nella ristrutturazione di oggetti “datati” che possono rivivere sotto nuove spoglie.

Interiors e mobili: le proposte

Per quanto concerne i mobili per gli interni, abbiamo già visto quali sono le nuove tendenze per l’arredamento bagno, ma non ci siamo occupati di un altro spazio fondamentale in un abitazione: la cucina. Dopo un 2010 all’insegna di colori piuttosto “rassicuranti” per il nuovo anno gli interiors propongono delle tinte forti; il rosso caprifoglio, una sorta di via di mezzo tra il rosa e il rosso, sarà il colore dell’anno ma andranno bene anche il viola e il rosso acceso, da utilizzare soprattutto per le pareti e l’utensileria. Accanto a questi colori forti e di certo non adatti e amati da tutti, gli interiors ripropongono anche per l’arredamento della cucina il sempreverde bianco, un colore puro, perfetto, “rassicurante” in quanto non soggetto a mode ed adattabile praticamente a tutti gli ambienti. Per quanto concerne le linee e i materiali, gli interiors prediligono per il nuovo anno arredi minimal, preferibilmente laccati, mentre i legni, soprattutto il rovere naturale e il rovere tranchet, saranno prediletti per le rifiniture.
Infine per quanto concerne gli accessori di arredamento uno dei must di quest’anno sarà il tappeto, immancabile se si vuole rendere calda ed accogliente un’abitazione. Quest’anno i tappeti saranno davvero per tutti i gusti; dai classici persiani antichi ai tappeti moderni progettati da grandi designers, passando per le proposte più “disimpegnate” stampo Ikea. Per le fantasie, gli interiors propongono stampe animalier, righe e decorazioni in stile optical che si rifanno alla moda psichedelica degli anni ’70. Tra le proposte più interessanti di quest’anno spuntano certamente quella di Agatha Ruiz De La Prada che propone esplosioni di colore e forme naif, e quella di Swarovsky con i suoi tappeti impreziositi di brillanti.
Insomma mille proposte che se tenute bene a mente faranno di ognuno di noi degli ottimi interiors!

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa