Articolo di: ven, giu 21st, 2013

Impieghi delle rocce per costruzioni e realizzazioni edili

Condividi
Tags

I materiali lapidei sono quei materiali che vengono ricavati dalle rocce, che possono avere origine differente. Generalmente vengono utilizzati nelle applicazioni edili perché sono particolarmente adatti. Per il loro utilizzo vengono ovviamente eseguite delle lavorazioni specifiche li dove si deve realizzare una pavimentazione in porfido, un davanzale in marmo e così via.

 

Normalmente la composizione chimica delle rocce utilizzate in edilizia risulta molto eterogenea in quanto sono composte da minerali diversi tra loro, ma ci sono certi casi, come ad esempio con i marmi di tipo cristallino oppure i calcari, dove la composizione chimica è omogenea e quindi composta da un unico minerale. Per minerale si intende qualsiasi sostanza naturale di tipo inorganico, che possiede un carattere chimico omogeneo ed è dotata di caratteristiche fisiche e chimiche peculiari e di una composizione definita.

Le rocce a seconda di come si formano possono essere classificate principalmente in: rocce di tipo metamorfiche, rocce di tipo sedimentarie e rocce ignee.

 

I materiali lapidei vengono generalmente distinti in pietre ornamentali e pietre da costruzione. Le prime sono quelle che vengono utilizzate principalmente per realizzare rivestimenti o pavimenti, in quanto sono suscettibili di lavorazioni particolari come lucidatura o finitura in superficie, quindi sono in grado di impreziosire e mettere in evidenza la loro bellezza e il loro colore. Tra queste possiamo sicuramente citare il porfido e il marmo che sono quelle maggiormente utilizzate nell’edilizia italiana.

 

Le pietre da costruzione invece si caratterizzano per un’alta resistenza alla forza di compressione e si rendono molto utili in particolari per lo svolgimento di funzioni portanti che solitamente vengono attribuite a murature, muri portanti, colonne portanti, architravi e così via.

Inoltre per l’utilizzo nell’edilizia vengono anche adoperati quelli che sono i frammenti delle rocce appena citate; le applicazioni prendono forma soprattutto tramite l’impiego di granulati, utilizzati per la realizzazione di particolari pavimenti e posa in opera, i pietrischi generalmente utilizzati per costruzioni di tipo stradale, oppure ancora polvere di marmo per la realizzazione di intonaci e così via.

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa