Articolo di: gio, set 15th, 2011

Anche la tenda ha la sua importanza

La tenda non va trascurata

Tra le mille preoccupazioni, le mille spese, idee ed oggetti che pensiamo per casa, trascuriamo sempre un elemento d’arredo apparentemente di serie B ma che invece è di grande importanza, perché capace di trasformare un ambiente, dettarne lo stile e l’atmosfera. Stiamo parlando della tenda, banalmente parlando un coprifinestra in effetti, ma che da solo ha un grande potenziale per infondere luce e design alla vostra casa. Tra i primi compiti di una tenda, vi è quello di proteggere l’intimità dei padroni di casa da occhi indiscreti, preservare la qualità dei colori dei mobili difendendoli dagli attacchi del sole e regolare l’intensità della luce che filtra tra le finestre. Ma una volta ovviato a tutto i doveri, la tende resta in camera ad occupare un ampio spazio visivo. Forse è il primo elemento domestico che balza agli occhi dei visitatori di casa perché è un vettore di luce. In altre parole, siamo istintivamente portati a guarda verso la luce e quindi, conseguentemente, anche la tende di camera. La parola d’ordine che dovrà guidarci nella scelta di una tenda, è dunque, personalità. Questo elemento d’arrendo, quindi, proprio in virtù della sua esposizione, ha il dovere di conferire alla nostra casa, gusto, charme, stile, glamour, eleganza, semplicità e chi più ne ha più ne metta. In commercio se ne trovano di svariate tipologie: da quelle a pacchetto, quelle ricamate, quelle a pizzo, a vetro o a festone. Tra i sistemi di montaggio più comuni vi è quello all’amercana, ovvero, con binari di scorrimento montabile in qualsiasi tipo di stanza.

L’utilità della tenda al benessere della casa

Al di là di tutte le caratteristiche estetiche però, vanno considerati alcuni fattori meramente tecnici, essenziali al benessere di casa. La nostra tenda è bene che sia scelta a seconda del comfort termico, della protezione dai raggi UV, la difesa della vista e la colorazione dell’illuminazione. Al primo punto, il comfort terminco, intendiano la capacità della tenda di arrestare i raggi del sole. Alcuni tendaggi possono fermare il 70% dell’energia solare, e questo è molto importante perché significa che in estate la stanza riuscirà a rimanere maggiormente fresca. Per i raggi UV, esistono sul mercato tende ad hoc che riescono a bloccarli addirittura del 90%. La tenda maggiormente indispensabile, è sicuramente quella che protegge la vista dai raggi del sole. In estate flussi di luce intensi possono infastidire la vista, quindi è meglio assicurarsi di poterne regolare l’intensità con una tenda ad hoc.

Di che colore sarà la tua tenda?

Ritornando sull’estetica, è scontato dire che il colore ha una grande importanza. La colorazione della nostra tenda, infatti, può addirittura cambiare l’atmosfera e lo stile di una stanza, a prescindere dall’arredamento da cui è composta. Se amate le stanze calde ed accoglienti allora il colore della vostra tenda dovrà essere tra il giallo, l’arancio o il panna; la luce, infatti, filtrando tra la stoffa, infonderà all’ambiente un mood associato alla colorazione rendendo la stanza più gradevole e allegra. Per avere la vostra camera più fresca, invece, sono indicati colori quali, il verde, l’azzurro ed il celeste; toni freddi che danno un senso di freschezza ed aerazione a tutto l’ambiente.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa