Articolo di: mer, lug 13th, 2011

Vaginismo: il tabù dei tempi moderni

Cos’è il vaginismo

Il vaginismo è un problema molto diffuso, soprattutto tra le giovani donne. Raramente se ne parla a causa di imbarazzo e riservatezza ma è bene confrontarsi per vivere al meglio il nostro corpo ed il rapporto con il partner. Il vaginismo si manifesta con l’impossibilità di avere rapporti sessuali completi anche quando non si è affetti da nessuna patologia fisica. Questa sindrome rende praticamente impossibile la penetrazione ma non significa che la donna rifiuti rapporti o non ne avverta gli stimoli. Tra le ipotesi formulate come causa del vaginismo c’è una violenza subita nella sfera sessuale. Ma in effetti, la patologia potrebbe derivare anche da un particolare sentire della ragazza oppure da diverse esperienze che si è vissuti relativamente a questa sfera della vita. Una motivazione comune, potrebbe essere il timore della sofferenza all’atto della penetrazione; questa paura può portare ad un irrigidimento della donna e conseguentemente un immobilità dei muscoli vaginali. Ma le cause, potrebbero essere ancora più profonde.

Quali cure esistono per il vaginismo:

Con l’aumento delle ricerche nel campo della sessuologia il vaginismo ha conquistato maggiore attenzione da parte degli specialisti. Tra i rimedi vi è l’applicazione della tencnica della desensibilizzazione, ovvero, l’eliminazione dell’ansia legata a situazioni suscettibili di stress e timore, uniti a sedute di psicoterapia volte ad individuare fonti d’angoscia legate alla sfera sessuale. Non è raro che uno psicoterapeuta richieda, durante gli incontri, anche la presenza del partner.
Continueremo a parlare di vaginismo per aiutare tutte le nostre amiche a riconoscerlo e curarlo.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa