Articolo di: ven, apr 13th, 2012

Ernia iatale: Consigli per alleviarne i fastidi

Condividi
Tags

Un fastidioso bruciore di stomaco, un senso di acidità, tutti fastidi molto comuni che ognuno di noi ha sicuramente sperimentato. Ma, quando questi fastidi sono all’ordine del giorno risulta utile una diagnosi più accurata perché potrebbe trattarsi di ernia iatale.

L’ernia iatale è un tipo di ernia che si sviluppa nella zona dello iato, questo è un foro del diaframma dentro cui passa l’esofago. Normalmente lo iato aderisce alla superficie dell’esofago, vi sono però situazioni in cui, a causa di sforzi fisici eccessivi, obesità,o predisposizioni genetiche, lo iato si indebolisce e si allarga, permettendo allo stomaco di penetrarvi in piccola parte.
L’ernia iatale non risulta essere grave, tranne in alcuni casi, che sono però molto rari. Purtroppo, nonostante l’ernia non abbia bisogno di interventi chirurgici, i sintomi risultano comunque fastidiosi, ma vi sono piccoli accorgimenti che aiutano a ridurli.
Risulta molto utile alzare la parte superiore del letto in modo da avere un dislivello di 20/30 centimetri, questo impedisce agli acidi gastrici di finire nell’esofago, causando fastidi.
Bisogna evitare di mangiare alimenti poco digeribili, come carni rosse e pasta troppo condita, risulta utile anche aumentare il numero dei pasti, riducendone le dosi.

Evitare di mangiare troppi dolci e di consumare bevande gasate.

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa