Articolo di: lun, lug 18th, 2011

Gonfiore addominale: un tormento per molte donne

Gonfiore addominale.

Un problema che affligge molte donne, a parte la stipsi, è il gonfiore intestinale, quel antipatico fastidio che fa sentire in sovrappeso  e che toglie la voglia di stare assieme agli altri perché non ci sentiamo in pace con il nostro corpo e siamo conseguentemente irritabili.

Cause del gonfiore addominale.

Tra le principali cause del gonfiore addominale ci sono l’aerofagia e la disbiosi intestinale. La prima indica una presenza cospicua d’aria nello stomaco derivante da una rapida o cattiva masticazione che favorisce un aumento della fermentazione del cibo e conseguentemente maggiore gas nell’intestino. La seconda, invece, è un’alterazione della flora batterica intestinale; batteri cattivi vengono prodotti in numero superiore rispetto a batteri buoni; conseguenza del dislivello sono i metabolismi microbici e l’alterazione dei processi fermativi che portano a meteorismo, flatulenza e dolori intestinali.

Rimedi da adottare per evitare il gonfiore intestinale.

Per evitare il disagio provocato dal gonfiore intestinale vanno adottate semplici regole. Prima di tutto, evitate di mangiare di corsa, fagocitando i cibi senza un’adeguata masticazione. Evitate alimenti tipo: sedano, fagioli, cipolle e cavoletti di Bruxelles. Non fate uso eccessivo di latte e suoi derivati, così come è meglio preferire dosi equilibrate di pesche, uva e prugne.
Come bibite meglio evitare succhi d’uva e prugna, ma anche thè, caffè e bevande gassate. Seguendo questi semplici consigli il gonfiore addominale sarà solo un brutto ricordo e potrete sfoggiare al meglio il vostro bichini in tutte le sue innumerevoli varianti, senza alcun timore.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa