Articolo di: mer, nov 23rd, 2011

Dimagrire senza dieta: i consigli del personal trainer delle star

Condividi
Tags

Come dimagrire senza dieta

Quante di voi hanno sognato un corpo da modella di Victoria’s Secrets? Tutte immagino! Ma naturalmente la risposta che tutte ci siamo sempre date è che la natura le ha volute così e non ci possiamo fare niente…
In realtà non è del tutto vero perchè ognuna di loro ha dei personal trainer che le aiutano ad accentuare ciò che hanno già avuto dalla nascita, non a caso in occasione delle recenti sfilate di Victoria’s Secret si parlava dei regimi restrittivi a cui era sottoposta Adriana Lima.
Ma bando alle ciance sembra proprio che secondo il personal trainer James Duigan seguendo qualche dritta si possa dimagrire senza fare diete troppo restrittive…

Dimagrire senza dieta: consigli pratici

  1. Fare colazione: molte pensano che meno si mangia è meglio è ma non è affatto vero perchè il metabolismo ha bisogno di essere stimolato continuamente quindi la colazione è d’obbligo e va fatta entro un’ora dal risveglio. Prediligete proteine come uova e salmone affumicato (so che starete storcendo il muso ma se lo dice il personal trainer…).
  2.  Fate cuocere i cibi il meno possibile: più cuocete gli alimenti e più perdono gli elementi nutritivi quindi oltre a far cuocere poco i cibi cercate di alternarli con altri crudi.
  3. Tanta acqua: che bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno è risaputo, ma che non bisogna farlo durante i pasti non è così noto, infatti pare proprio che sia meglio bere 15 minuti prima e 15 dopo i pasti.
  4. Cenare alla ore 20: sembra un sciocchezza ma consumare la cena dopo le 20 rallenta la digestione e ci da quell’odioso senso di pesantezza.
  5. Masticare molto: almeno 40 volte a boccone e soprattutto lentamente in modo da assumere la giusta quantità di cibo.
  6. Mangiate concentrati: fare altro mentre si mangia rallenta l’arrivo del senso di sazietà ecco perchè è consigliabile concentrarsi esclusivamente sul cibo.
  7. No alla frutta durante i pasti: la frutta va mangiata 30 minuti prima dei pasti per non rallentare la digestione di carboidrati e proteine.
  8. Attente allo stress: è un fattore che spesso ci porta a mangiare di più ma quello è proprio il momento in cui optare per cibi più leggeri in quanto il nostro corpo è impegnato a superare lo stress.
  9. Mangiare poco e spesso: in ogni dieta sono presenti oltre ai normali pasti anche gli spuntini e questo perchè prima di tutto mantengono attivo il metabolismo e seconda cosa evitano di farci arrivare morte di fame ai pasti.

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa