Articolo di: ven, set 28th, 2012

Dieta Dunkan: e miracolo fu!

Condividi
Tags

Nasce in Francia, dall’esperienza e dalla competenza in nutrizione del dott. Pierre Dukan la nuova tendenza del momento in termini di alimentazione e peso forma, la dieta Dukan.

Attraverso quattro fasi i risultati tanto attesi e desiderati vengono raggiunti, lo conferma la star Jennifer lopez e la first lady Kate Middleton.

Da dove si parte? Bhe i francesi sono di poche parole, senza perdere tempo si attiva la dieta con la fase d’attacco che dura dai 3 gg fino ad un massimo di 10 gg, naturalmente dipende dai chili da perdere, ed è questo il momento in cui si acquisisce il nuovo metodo alimentare e in cui si ottengono i migliori risultati in perdita di peso. Saranno i giorni più faticosi perché si dirà addio ai carboidrati e si farà spazio solo e soltanto alle proteine.

Superata la prima settimana si passa allo step successivo la fase crociera. In questa fase si “salpa” per raggiungere la destinazione desiderata ossia il peso forma, solitamente è studiato che si perde 1 Kg o 1,5 kg a settimana. Ogni giorno si introducono verdure non amidacee come pomodori, ravanelli, asparagi, porri, insalate, fagiolini e funghi.

Arrivati al peso forma bisogna blindare il peso raggiunto con la fase di consolidamento che dura in base a quanti kg sono stati persi, es: 7 kg persi equivalgono a 70 gg di dieta. In queste settimane si inseriscono gli alimenti evitati fino ad ora come frutta, formaggio, pane e pasta.

Giunti a questo traguardo non ci resta che la fase di stabilizzazione in cui si torna alla normalità, si possono mangiare tutti gli alimenti con moderazione e soltanto una volta a settimana, preferibilmente il giovedì, vanno mangiate solo proteine.

Le regole giornaliere comuni a tutte le fasi sono:

bere almeno1,5 litri di acqua

fare 20 min di movimento

assumere 3 cucchiai di crusca di avena.

Insomma, i risultati sono garantiti a detta di molte, anche se le critiche non hanno tardato ad arrivare, ma di sicuro con un po’ di buona volontà e tanto sacrificio la prova costume anche quest’anno non tarderà a arrivare.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa