Articolo di: gio, feb 21st, 2013

Come perdere peso per l’estate

Condividi
Tags

dimagrire senza rinunciare a pasta e paneOgni anno verso maggio, ma anche giugno, ci rendiamo conto che è tempo della fatidica prova costume e naturalmente anche del fatto che ormai è tardi!
Premesso che l’ideale sarebbe partire con dieta e palestra già da settembre, ad ogni modo anche partire qualche mese prima dell’estate e quindi da gennaio o febbraio può portare ottimi risultati.
Scegliere il tipo di dieta non è facile, o meglio scegliere di mettersi a dieta non lo è, quindi è meglio scegliere quella che in un certo senso ci faccia “soffrire di meno” e sia ovviamente efficace.
Le preferenze negli ultimi tempi vanno ovviamente alla dieta dukan la quale, tra consensi e critiche, continua a scalare la classifica delle diete più seguite del momento.
Nonostante le critiche la dieta sembra funzionare e soprattutto consente di spaziare con le ricette, non a caso esistono libri e pagine web dedicate alle ricette dukan.
La dieta dukan impone un regime alimentare che si divide in 4 fasi principali: attacco, crociera, consolidamento, stabilizzazione.
Com’è facile da intuire la prima fase è quella con più rinunce, sebbene duri pochi giorni (dai 3 ai 5), richiedendo un regime alimentare a base di sole proteine più qualche latticino.
La seconda fase, quella di crociera, include gli stessi alimenti della precedente, con l’aggiunta di verdure. La durata di questa fase dipende dalla rapidità con la quale si raggiunge il peso forma.
Una volta arrivati al peso ideale si passa alla fase di consolidamento nella quale oltre ai cibi precedentemente inclusi, si  iniziano a introdurre nuovamente i carboidrati.
La durata di questa fase dura in base al numero di chili persi in quella precedente, infatti per ogni kg perso bisogna calcolare 10 giorni. Finita la fase di consolidamento resta quella di stabilizzazione durante la quale si torna a mangiare normalmente dedicando un solo giorno a settimana alla dieta dukan assumendo gli stessi cibi della prima fase. Durante questa fase possiamo anche sbizzarrirci con le ricette dukan che sono comunque gustose ma allo stesso tempo più leggere.

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa