Articolo di: ven, mag 27th, 2011

Capillari gambe e Vene Varicose: cause e rimedi

I capillari e vene varicose alle gambe un inestetismo che può diventare un problema serio

Finalmente arriva l’estate e possiamo liberarci delle fastidiose calze che ci obbligano d’inverno a coprire una delle parti più belle della donna: le gambe!

Purtroppo già in giovane età, solitamente per eredità genetica, è possibile veder comparire dei fastidiosi segni sulle nostre gambe che prendono il nome di Vene Varicose!
Sebbene in giovane età la preoccupazione maggiore sia l’inestetismo in realtà con il passare degli anni può diventare un vero e proprio problema di salute quindi come si dice prevenire è meglio che curare!

 

Capillari gambe: cosa sono le vene varicose

Le vene varicose sono vene dilatate che possono comparire in varie tonalità tipo il color carne, viola scuro o blu, nei casi peggiori si manifestano come cordoni ingrossati e gonfi.

Vengono anche definite capillari quando presentano forme più piccole.

Solitamente si manifestano maggiormente nelle due vene safene a grande safena che corre lungo la faccia interna della gamba e della coscia, e la piccola che sale lungo il polpaccio fino al cavo del ginocchio. Per renderla semplice possiamo dire che provengono dal cattivo funzionamento di particolari ”valvole” situate all’interno delle vene degli arti inferiori che servono per facilitare il ritorno del sangue al cuore.

Oltre alla comparsa estetica i sintomi di questo problema sono anche pesantezza e dolori alle gambe.

 

Capillari gambe e vene varicose: i rischi

Quando la situazione si aggrava le vene possono rompersi con conseguente formazione di macchie marroni in aree ristrette o allargarsi ai tessuti circostanti. Le vene varicose possono inoltre facilitare la formazione di un coagulo di sangue che può andare ad ostruire la vena e provocare una flebite.

Capillari e vene varicose: cause e rimedi

La predisposizione viene soprattutto ereditata ma le cause possono essere di varia natura come soprappeso, lavori troppo sedentari o al contrario che obbligano a stare troppo tempo in piedi oppure squilibri ormonali che si verificano durante la pubertà, la gravidanza, e in menopausa o anche a causa dell’uso della pillola anticoncezionale.
Il primo rimedio è la prevenzione con piccole attenzioni:

  • Proteggere la pelle dal sole con creme solari
  • Fare regolare attività fisica
  • Evitare il sovrappeso
  • Non incrociare le gambe quando si è seduti
  • Indossare calze elastiche
  • Evitare troppo sale e prediligere elementi ricchi di fibre

 

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa