Articolo di: ven, apr 8th, 2011

Macchie sulla pelle: come prevenirle e curarle

Le macchie sulla pelle sono un problema abbastanza comune, del quale soffrono circa il 20% delle donne al di sopra dei 40 anni. Così se solitamente si sostiene che l’acne è il nemico dei giovani, lo stesso può dirsi per le macchie sulla pelle per le donne “mature”, sebbene un’ultima indagine abbia rivelato come sempre più spesso ne soffrano anche le ventenni a causa soprattutto della cattiva abitudine di esporsi al sole senza protezione o di abusare di lampade abbronzanti.

Perché compaiono le macchie sulla pelle?

Generalmente le macchie sulla pelle si formano per la mancata uniformità nella distribuzione di melanina, ma sempre più spesso sono causate anche da un’errata ed eccessiva esposizione al sole. Quando ci esponiamo ai raggi UV, infatti, si stimola la produzione della melanina, quella proteina che dà pigmentazione alla pelle e al capello e che, quando si accumula sulla superficie della pelle, da origine alle macchie che si distribuiscono sia sul corpo che sul viso. Tra le altre cause che comportano la comparsa di macchie sulla pelle c’è poi da ricordare l’uso eccessivo e prolungato della pillola anticoncezionale che scatena dei cambiamenti ormonali responsabili della formazione delle macchie.
Per quanto concerne, poi, i tipi di macchie bisogna dire che esistono delle tipologie diverse.
In primo luogo i lentigo, ovvero macchie sparse di colore bruno e dalla forma prevalentemente tondeggiante e localizzate soprattutto sul viso e sulle mani, vale a dire in quelle parti del corpo più esposte al sole. Si tratta di macchie sulla pelle che compaiono soprattutto con l’età poiché favorite dall’esposizione al sole e dall’avanzare dell’iper pigmentazione. C’è, poi, il melasma che a differenza dei lentigo si presenta sotto forma di macchie di colore marrone tendente al grigio, localizzate soprattutto sul viso e la cui formazione è determinata principalmente dalle gravidanze, dalla menopausa o dall’assunzione di alcuni tipi di farmaci.

I rimedi estetici per le macchie sulla pelle

Tra i migliori trattamenti estetici per eliminare le macchie sulla pelle ci sono certamente i cosmetici e le creme derivate dalla natura che hanno come caratteristica principale quella di schiarire le macchie e di favorire la loro attenuazione. Creme a base di arance rosse, acqua di pompelmo, acqua di limone, capperi e olio hanno infatti la capacità di bloccare la formazione della melanina e di proteggere la pelle dalle aggressioni esterne. In commercio, oggi, ci sono molti preparati specifici che prevengono e riducono la formazione di macchie sulla pelle e che come principio base hanno soprattutto la vitamina C e la vitamina E, l’acido cogigo e l’arbutina che hanno un effetto schiarente e anti-età oltre a creare sulla pelle una sorta di guaina di difesa contro le aggressioni esterne.
E’ possibile preparare in casa una maschera schiarente contro le macchie sulla pelle, servendosi degli effetti benefici del limone o dell’arancia aspra e dello yogurt naturale. Preparare questa crema è semplicissimo: basta mescolare bene il succo di un arancia o di due limoni con una tazza di yogurt naturale e una volta che il composto è diventato omogeneo, lo si deve applicare su tutte le parti del corpo interessate da macchie sulla pelle, lasciare agire per 35-45 minuti sino al totale assorbimento del composto e poi risciacquare con abbondante acqua.

Chirurgia contro le macchie sulla pelle

Se il problema delle macchie sulla pelle è più esteso ed importante ci si può rivolgere a rimedi chirurgici, capaci di apportare significativi benefici dopo poche sedute.
Tra le ultime tecnologie, le migliori sono sicuramente il laser Q-Switched che permette di eliminare le macchie sulla pelle in 1-2 sedute, ottenendo ottimi risultati soprattutto sulle macchie singole, e la luce pulsata (IPL) che necessita di 2-3 trattamenti e risulta particolarmente efficace in una zona dove compaiono più macchie.
Altra alternativa è il peeling, un trattamento più tradizionale in cui si applica una sostanza con proprietà esfoliante e che permette di ottenere risultati dopo 2 trattamenti. Per enfatizzare i risultati ottenuti, sia con il peeling che con il laser, si può ricorrere parallelamente anche ad alcune sedute di biorivitalizzazione che ha come scopo quello di nutrire, idratare e rinforzare le aree della pelle sottoposte al trattamento. Grazie a questo trattamento si velocizza il rinnovamento cutaneo e si permette alla pelle di acquisire un aspetto più compatto e luminoso.
Ogni trattamento deve essere scelto con attenzione e valutato in relazione al vostro problema di macchie sulla pelle.

Articolo di

-

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa