Articolo di: lun, lug 11th, 2011

Quale frutta è meglio mangiare d’estate?


La frutta fa ingrassare?

E’ comunemente risaputo che mangiare frutta e verdura, in particolare d’estate, con il caldo che butta giù chiunque, è particolarmente indicato. Ma chi è attento alle calorie come può orientarsi per scegliere frutta con minor apporto calorico?

Quali sono le singole caratteristiche della frutta d’estate?

Tra la frutta di stagione primeggia sicuramente il cocomero che contiene il 90% d’acqua, molto indicato, quindi, per reintegrare i liquidi ed i sali minerali quando il caldo è particolarmente forte con 30 Kcal circa per 100 g, in più dà senso di sazietà, il che aiuta a non eccedere con altri alimenti durante il pasto. Molti lo consigliano ma non bisogna mangiarne in dosi eccessive. Un porzione di 600 g equivale a bere mezzo litro d’acqua e questa in dosi eccessive nel mezzo di pasto rallenta la digestione.
Altra frutta di stagione molto gustose è la fragola. Le fragole si colgono da aprile a settembre e sono utili per aumentare la riserva alcalina all’interno dell’organismo. Tra le caratteristiche benefiche esse forniscono una sensazione dissentante e rinfrescante, aiutano la diuresi e sono depurative. Inoltre, sono una tipologia di frutta ricca di vitamina C con proprietà terapeutiche non indifferenti. Sono indicate, infatti, per la cura dei reumatismo e l’ipertensione. L’apporto calorico non è alto. Per 100 g di prodotti si contano soltanto 27 calorie.
Altra frutta principe dell’estate sono i fichi. Ne troviamo in natura una vasta quantità, da quelli verdi, ai neri, ai violacei. Anch’essa contiene vitamina C, con in più il calcio se li troviamo secchi. Le calorie sono 47, sempre in una porzione di 100 g.

Buon frutta a tutte!!! :D

Tra la frutta più conosciuta abbiamo le pesche. Saporite e colorate con solo 27 calorie. Sono ricche di vitamina A (beta-carotene), ideale quindi per l’abbronzatura. In più troviamo anche qui la vitamina C, potassio e calcio. Molto ricche di acqua e stimolano la secrezione dei succhi gastrici, un tocca sana quindi per la digestione.
Per noi donne, che dobbiamo sempre fronteggiare il problema della stitichezza e del gonfiore addominale, così come le nonne hanno sempre consigliato, ci sono le prugne. Di diversi colori, la prugna è una tipologia di frutta indicata per reintegrare vitamina A e C, e i minerali come potassio, calcio e magnesio, nonché il fosforo. Dissetano ed aiutano l’attività intestinale. Le calorie sono 42 sempre per 100 g. 
Con tutta questa varietà di frutta ci si può sbizzarire in una miriade di ricette fantasiose tra torte e macedonie. Una gamma completa di prelibatezze per aiutare lo spirito ed il corpo ed essere sempre più belle e scattanti. Non ci che resta che augurarvi Buona frutta a tutte!!! :D

Articolo di

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

aa